Palazzo Borio

Comune:Orzinuovi
Regione: Lombardia
palazzo borio esterni
palazzo borio soffitti
palazzo borio scalone
palazzo borio salone
palazzo borio sala
palazzo borio particolare interni
palazzo borio orzinuovi
palazzo borio interni
palazzo borio ingresso
palazzo borio facciata
palazzo borio dimora storica brescia
palazzo borio architettura interni
palazzo borio

Contatta la dimora

Il palazzo Borio ad Orzinuovi

Palazzo Borio è una piccola dimora signorile di impronta settecentesca che potrebbe essere definita come il corrispettivo italiano di un 'Hotel Particulier' francese di una cittadina di provincia.

Degni di menzione sono: lo scalone neoclassico, il corridoio neogotico del primo piano e la Sala Rosa, bel esempio di rococò lombardo, con le pareti affrescate a finto damasco di seta rosa e con il plafone riportante, sempre affresco, quattro medaglioni, uno per ogni lato della sala, i due sui lati corti riproducenti delle figure di 'turchi', quelli sui lati più lunghi dei paesaggi silvestri.

La storia del palazzo Borio 

Si pensa che Palazzo Borio fosse il primo nucleo abitativo della nobile famiglia dei Corniani, le cui notizie storiche risalgono all'anno 1000 antecedentemente alla fondazione di Orzinuovi stessa.

Verso la fine dell'800 il palazzo venne acquisto dal Nobile Giacomo Borio di Tigliole, sindaco di Orzinuovi, la cui famiglia, proveniente dal Piemonte, aveva preso stanza da qualche tempo in città.

Fu il figlio di quest'ultimo, Gaetano Borio, che provvide, nel 1926, in occasione delle sue nozze con la Nobile Ercolina Maffeis, a far affrescare la cupola dello scalone ed il corridoio del piano terra da un noto artista locale, Mario Manera.

I servizi 

Visite: gratuite su prenotazione
Luoghi d'interesse nelle vicinanze: Rocca San Giorgio di Orzinuovi, Castello di Padernello

Altre dimore nella regione

Con gli stessi servizi

Servizi

Parco giardino
Set esterni
Set interni
Set giardino