Palazzo Ducale Venturi

palazzo venturi lecce - dimore storiche italiane

Palazzo Ducale Venturi nasce nel sedicesimo secolo come insediamento dei Templari per divenire poi fortezza nobiliare. In posizione strategica nel tranquillo entroterra salentino, il Palazzo si trova a meno di 10 km dalla più rinomata Otranto, a Minervino di Lecce; da qui in circa dieci minuti di auto è possibile raggiungere splendide spiagge di sabbia o di roccia.
Pur offrendo tutti i comfort di un hotel 5 stelle lusso, Palazzo Ducale Venturi non è “semplicemente” questo. Le sue volte in pietra, gli affreschi, le pavimentazioni originali in pietra leccese… tutto all’interno di questa proprietà è intriso di storia, di cinque secoli di arte e di cultura. Gli ospiti avranno il privilegio di entrare in un mondo aristocratico e sontuoso, in un ambiente curato nei minimi dettagli con un’attenta scelta di mobili, quadri e manufatti antichi, ed al tempo stesso accogliente e confortevole. Classificato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo come Bene Sottoposto a Vincolo delle Belle Arti, l’intero palazzo è stato sapientemente ristrutturato sotto la guida della Sovrintendenza ai Beni Culturali.
Palazzo Ducale Venturi saprà conquistare i suoi ospiti con la sua atmosfera fuori dal tempo: dal salotto a cielo aperto fra i profumi dell’agrumeto alla rinfrescante piscina di acqua salata dotata di idromassaggio, dalla testimonianza dei due antichi forni al sale, grazie ai quali riscoprire tradizionali ricette salentine, fino alla stupefacente piscina riscaldata ricavata da un caratteristico Frantoio Ipogeo. Gli ospiti potranno inoltre allenarsi nella nostra attrezzatissima palestra e rilassarsi nella quiete del riservato centro massaggi ed estetico.
La struttura dispone di 13 camere di diversa tipologia, di cui 3 a piano terra e 10 al primo piano servito da ascensore; i nostri ospiti saranno accolti ed omaggiati con frutta fresca, piccola pasticceria e prodotti tipici.
La Suite Ducale è situata a piano terra ed ha accesso diretto dal prato della zona piscina, attraverso il piccolo terrazzino privato. Ha due differenti ambienti: zona living con poltrone e divano e camera da letto, caratterizzata dal soffitto affrescato riportante scene dalla leggenda di San Giorgio. La sua tariffa include l’accesso privato (su prenotazione) all’incantevole piscina interna riscaldata.
La Junior Suite, al primo piano, è provvista di zona living arredata con poltrone e scrivania e di zona notte con letto queen size.
Le nove camere Deluxe sono di diverse metrature e di diversa composizione, con letto queen size o king size, ma tutte arredate in modo unico ed originale, con scrittoio e poltroncine e nell’ottica del lusso e della comodità dell’ospite.
Le camere Deluxe dell’Agrumeto – una a piano terra con affaccio diretto sull’agrumeto, che può essere collegata con altra camera comunicante Classic, e 2 al primo piano con vista su di esso – sono leggermente più piccole, ma sempre dotate di tutte le comodità.
La Camera della Badessa, infine, è una camera al primo piano contraddistinta dalla presenza dell’antica scala in pietra che portava dal piano terra al tetto. Ideale per una fuga romantica, è dotata di salottino all’ingresso e di letto queen size su un soppalco raggiungibile dalla peculiare scala a chiocciola. Per coccolare ulteriormente la coppia, anche per questa camera è incluso l’utilizzo della piscina interna (sempre su prenotazione).
Tutte le camere, naturalmente, offrono il massimo comfort: TV Sat, connessione internet wifi, armadio con cassaforte digitale, minibar e bollitore. Alcuni dei bagni hanno il doppio lavabo e tutte hanno il box doccia.
Questo è Palazzo Ducale Venturi: una location incantata, incastonata fra maestosi uliveti, rigogliosi vigneti e profumati agrumeti, ideale per un soggiorno romantico o per rigenerarsi calandosi nel bello e nella natura.
Distanze: 90 km dall’aeroporto di Brindisi, meno di 10 km a sud di Otranto, 35 km da Lecce, 40 km da Leuca, 42 km da Gallipoli, 60 km da Porto Cesareo.


vacanze palazzo salento - dimore storiche italiane

Anticamente, Minervino di Lecce era chiamato “lo re de li casali” (come si può vedere da un’epigrafe scolpita sulla porta laterale della Chiesa Parrocchiale di San Pietro, A.D. 1473): attorno ad esso, infatti, gravitavano le frazioni di Cerfignano, Cocumola e Specchia Gallone.
Venne eletto a baluardo di difesa contro i turchi dal re Ferdinando I d’Aragona, il quale vi fece costruire un castello; purtroppo, in seguito agli eventi della presa di Otranto del 1480 il castello venne espugnato e successivamente distrutto dagli stessi turchi.
Le scorribande saracene costrinsero la popolazione a rifugiarsi nell’entroterra, tanto che il feudo, dove poi sorgerà Minervino, cominciò a ripopolarsi solo nei primi anni del Cinquecento. La sua continua crescita lo portò a contare ben 16 borghi intorno alla metà del XVII secolo, tra i quali si annoveravano il borgo noto come “Giudeca”, abitato da una colonia ebrea, e il borgo principale, detto appunto “Minervino”.
Minervino fu anche feudo della famiglia Venturi, i quali vi eressero due palazzi: il Castello Vecchio e il Castello Nuovo. Al giorno d’oggi possiamo ammirare come quest’ultimo, nonostante la ristrutturazione, abbia conservato intatto tutto il suo fascino originale.
I Venturi erano un’antica e nobile famiglia originaria di Salerno; essi giunsero in Terra D’Otranto nel XIV secolo, con Jacuzio di Tomaso Ventura di Salerno. La discendenza si divise in diversi rami, alcuni dei quali sono ormai estinti. Nel 1414, in seguito al matrimonio di Giacomo Venturi con la feudataria Antonia Sembiase di Cosenza, proprietaria del ducato di Minervino, un ramo di questa dinastia si trasferì nella provincia di Lecce. Un altro ramo dei Ventura, invece, si trasferì prima a Copertino e, successivamente, a Galatina; mentre un terzo ramo, proveniente da Modugno, venne importato a Bari.
Molti furono i feudi che questa antica e nobile casata possedeva in Terra d’Otranto: furono dei Ventura, infatti, i Casali di Morigino, Palmariggi, Castro, Maglie, Melpignano, Cerfignano (metà del 1480) e Minervino (due terze parti vennero vendute dai Filomarino ai Ventura nel XVI secolo). Fu proprio sul feudo di Minervino che Giuseppe Maria Ventura, con Diploma dell’11 settembre 1683, ottenne da Re Carlo il titolo di Duca di Minervino. La famiglia dei Venturi allargò i suoi possedimenti comprando diversi feudi nel corso dei secoli, come quello di Giurdignano, nel 1378, Giuggianello, Miggianello e Depressa alcuni decenni dopo, Cocumola, Castiglione e Caprarica del Capo nel 1583. Il feudo di Tuglie, infine, fu donato da Filippo Guarino al nipote Giuseppe Ferdinando Ventura, Duca di Minervino, con istruzione del 14 ottobre 1726 per via del Notaio Mangia.
Oggi Palazzo Ducale Venturi – Luxury Relais & Wellness offre tutti i comfort ai suoi ospiti, mantenendo il carattere fortificato del maniero: segni distintivi della funzione difensiva del palazzo sono, infatti, le feritoie presenti sul coronamento del muretto d’attico che corre lungo i prospetti, e i doccioni in pietra sagomati a foggia di cannone; una torretta di avvistamento si erge al lato destro del prospetto principale e delle caditoie sono presenti in corrispondenza di tutte e finestre del primo piano.


vacanze salento lecce - dimore storiche italiane

Palazzo Ducale Venturi offre ai suoi ospiti una piscina all’aperto con angolo idromassaggio situata nel grazioso giardino e servita da spogliatoi, con sdraio e ombrelloni. Su di essa si affaccia l’attrezzatissima palestra. All’interno del Palazzo sarà possibile, inoltre, usufruire di una piscina sotterranea riscaldata, ricavata da un antico Frantoio Ipogeo, e scoprire la professionalità delle nostre operatrici qualificate accedendo all’intimo e riservato centro massaggi ed estetico.
La colazione, inclusa nel soggiorno, vi donerà un piacevole risveglio con prodotti genuini, preparati dal nostro chef o dalle piccole realtà locali ed artigianali della zona. E’ previsto un servizio di quick lunch, mentre per cena il nostro ristorante, riservato agli ospiti, sarà aperto solo su prenotazione.
Il nostro personale sarà a disposizione per qualsiasi vostra esigenza, dall’organizzazione di un transfer o di un tour guidato, alla prenotazione di un’uscita a cavallo o di un corso di kitesurf.
Le camere sono dotate di zona soggiorno con scrivania e poltrone, cassaforte, aria condizionata/riscaldamento, insonorizzazione, doccia, asciugacapelli, accappatoio, prodotti da bagno, TV a schermo piatto, canali pay per view e satellitari, telefono, minibar, bollitore elettrico.
Il collegamento wifi è gratuito e disponibile in tutta la struttura.
Il Palazzo è a disposizione per l’organizzazione di eventi e cerimonie in bassa e media stagione.


Servizi Offerti :
Soggiorni Brevi
Weekend
Vacanze
Hotel Di Charme
Location Eventi Aziendali
Location Eventi Privati
Location Eventi Culturali
Location Matrimoni
Location Set Cinematografici

Caratteristiche Generali

  • Piscina :
  • Wellness SPA :
  • Accessibilità Disabili :
  • Internet :
  • Animali ammessi :
  • Parco o Giardino :

Ospitalità

  • Numero Camere : 13
  • Posti Letto : 25
  • Prezzo Dimora al giorno : Dato n.d.
  • Prezzo Dimora a settimana : Dato n.d.
  • Prezzo camera al giorno : 500€
  • Prezzo camera a settimana : Dato n.d.

Eventi e Matrimoni

  • Saloni : 1
  • Posti a sedere : 40

Set Cinematografici

  • Set in Esterni :
  • Set in Interni :
  • Set in Giardino :
  • Set in Piscina :
  • Acessibilità Mezzi :
Palazzo Ducale Venturi

Regione : Puglia

Provincia : LE

Comune : Minervino di Lecce

Indirizzo : Via Podgora, 60

C.A.P. : 73027

Sito Web
Visita Sito Web
Info

Telefono: 0836 818717 331 1499980


Vuoi Contattare la dimora? compila il form con le informazioni richieste (nessuna commissione è prevista dalla prenotazione tramite questo sito)

piscina palazzo venturi - dimore storiche italiane

Non sono ancora presenti commenti su questa Dimora


Hai Visitato la Dimora? compila il form e facci avere un tuo commento

Scopri le più belle Dimore d'Italia, selezionate per te tra i nostri Palazzi, Ville e Castelli.

  • Siena, dal ‘200 al ‘400 La Collezione Salini

    Grande successo per la mostra sulla Collezione Salini svoltasi dal 15 giugno al 15 settembre  presso i Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico; una raccolta di opere d’arte senesi davvero eccezionale, circa 150 “pezzi” tra dipinti, sculture, oreficerie e maioliche. Le opere sono state presentate nei suggestivi locali dei Magazzini per ricreare lo stile e l’atmosfera del Castello di - [...]
    Vai alla News
  • Cantine aperte in Dimore Storiche

    Il 27 e il 28 maggio, in occasione dell’annuale manifestazione “Cantine Aperte 2017”, promossa dal Movimento del Turismo del Vino, l’Associazione Dimore Storiche Italiane è stata rappresentata da circa 30 aziende vitivinicole consociate. La campagna italiana che circonda numerose dimore storiche è ancora quella dei paesaggi di tante pitture rinascimentali; castelli, cascine, ville e masserie faranno da cornice all’esperienza della scoperta di una produzione vitivinicola di - [...]
    Vai alla News
  • Giornata Nazionale dell’A.D.S.I. – 21 maggio 2017

    Si è svolta domenica 21 maggio 2017 la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane: l’iniziativa annuale promossa da A.D.S.I. dove sono state aperte gratuitamente circa 300 splendide residenze d’epoca, castelli, ville, casali, cortili e giardini in tutt'Italia a centinaia di migliaia di visitatori italiani e stranieri.Per celebrare i 40 anni di A.D.S.I. questa - [...]
    Vai alla News
  • Il Grand Tour per Dimore Storiche a Vinitaly

    Verona, 9-12 aprile 2017 – Anche quest’anno ADSI - Associazione Dimore Storiche Italiane è stata presente all'appuntamento di Vinitaly a Verona, a testimonianza del suo crescente impegno nel sostenere la grande tradizione vitivinicola italiana.La partecipazione di soci ADSI alla manifestazione è infatti sempre più numerosa: sono 54 le tenute storiche con cantina che - [...]
    Vai alla News
  • Dimore Storiche nei cieli del mondo con Alitalia

    10 Dimore ADSI sono state citate in 7 pagine del magazine Ulisse di Alitalia con ampi spazi di redazionale dedicati al nostro Grand Tour per un ideale giro d'Italia, dove unire cultura, bellezza e un soggiorno all'insegna della qualità e del saper vivere. Altre dimore nei prossimi numeri.Leggi l'articolo - [...]
    Vai alla News