Palazzo Aldobrandini del Papa

dimora aldobrandini firenze  - dimore storiche italiane

La Dimora Storica Palazzo Aldobrandini del Papa è rappresentata da un appartamento al piano nobile del palazzo stesso, di circa 300 mq, che è così composto: un ampio ingresso con vano guardaroba ed una grande libreria contenente libri d’arte di varia natura, che sono a disposizione degli ospiti appassionati di cultura. La parete di fondo è ricoperta da un arazzo del XVI sec.
Un primo salone di 60 mq accoglie gli ospiti con un affaccio diretto sulle Cappelle Medicee. Affrescata con allegoria “della musica” del 1800, conserva il ballatoio ligneo (non accessibile) per i musici che allietavano le serate a Palazzo.
L’arredamento è composto da due ampi divani da 3 posti ciascuno, poltrone, poltroncine e sedie varie, oltre ad un’altra libreria ed una bella vetrina.
Una deliziosa galleria, interamente affrescata da Tommaso Gherardini e Lorenzo del Moro, con il tipico aspetto del giardino d’inverno, collega il salone al resto della casa e rappresenta un ambiente raccolto ed accogliente dove godere di una piacevole lettura.
La sala da pranzo è costituita da un ampio ambiente di oltre 50 mq, arredato con un grande tavolo centrale, credenza scantonata e una credenza a parete, entrambe del ‘600, 2 tavoli tondi per piccole colazioni o cene. La sala da pranzo ospita l’affresco più importante del Palazzo, “l’Allegoria delle Arti e delle Virtù che sconfiggono i Vizi” di Vincenzo Meucci (1759).
La grande camera da letto con alcova dove, presumibilmente, dormiva Papa Clemente VIII Aldobrandini, è composta da un’antialcova arredata con uno splendido cassettone piacentino del XVII sec. sormontato da un bel dipinto a olio rappresentante una scena mitologica, un grande armadio a tre ante, un divano 3 posti e varie sedute.
L’alcova ospita un grande letto matrimoniale sovrastato da un antico baldacchino dorato. Due pregiati inginocchiatoi intagliati del ‘600 fungono da comodini.
In camera da letto si ammirano due affreschi della scuola di Vincenzo Meucci: l’ “Allegoria della Giustizia e della Pace” nell’antialcova e “Il sogno di Giacobbe” nell’alcova, entrambi dipinti da Tommaso Gherardini (1759).
Il bagno en suite è stato interamente rinnovato durante il recente restauro. I rivestimenti sono in marmo calacatta, i sanitari sono di linea classica in porcellana bianca. Ampia doccia a tutta parete.
Lo spazio dedicato alla cucina è ampio e di taglio moderno, la parete attrezzata misura 6 mt. lineari. Le postazioni di lavoro, dotate di 3 cappe aspiranti, sono state studiate per consentire a 3 chef di lavorare contemporaneamente. La cucina è ampiamente dotata di tutti gli elettrodomestici e di tutte le attrezzature possibili.
Completano l’appartamento una piccola camera/studio impreziosita da una deliziosa volta affrescata con motivi di fiori e trine delicate, un secondo bagno con vasca dove è stato conservato il pavimento in “bardiglio” originale dell’epoca ed una comoda zona guardaroba con 2 grandi armadi.


storia palazzo aldobrandini  - dimore storiche italiane

Palazzo Aldobrandini si trova al civico 8 di piazza Madonna degli Aldobrandini a Firenze, alle spalle della Basilica di San Lorenzo, proprio dove si trova l’ingresso alle Cappelle Medicee.
La nobile famiglia Aldobrandini, originaria di Firenze, si distinse soprattutto nel Cinquecento perché molti membri ebbero brillanti carriere sia nel campo del diritto, sia in campo ecclesiastico.

La Piazza “di Madonna degli Aldobrandini” è intitolata a Madonna Giovanna degli Aldobrandini, nata Altoviti, moglie del mercante Benci vissuta intorno alla metà del XIV sec.. La popolazione volle dedicare a lei la piazza per rendere onore alla generosità e alla rettitudine per cui la “madonna” si era distinta in vita.

Il Palazzo di Piazza Madonna è detto “del Papa” perché qui presumibilmente soggiornava Papa Clemente VIII, al secolo Ippolito Aldobrandini, quando si fermava a Firenze.
L’attuale edificio sorge dove erano varie case di proprietà degli Aldobrandini del Nero fin dal Trecento. Ampliate le proprietà con l’acquisto di ulteriori fabbricati limitrofi, altri Aldobrandini di un ramo collaterale fiorentino promossero tra la fine del Seicento e gli inizi del Settecento un intervento di riunificazione dei vari edifici, fino a conferire al Palazzo l’aspetto odierno, occupando una vasta area che comprende l’angolo retto su piazza Madonna degli Aldobrandini (già Campo Corbolini) e due appendici su via de’ Conti (già Via della Forca) e via del Giglio.
La forma dei due corpi accostati ad angolo è molto insolita per Firenze.

Fu notevolmente ristrutturato nel Settecento, arrivando a ottenere l’aspetto attuale. A quell’epoca il palazzo era passato di mano a un altro ramo familiare, dopo l’estinzione di quello papale (da Papa Clemente VIII, Ippolito Aldobrandini) nel 1690. Nel 1861 passò in via ereditaria a famiglia nobile veneziana, che lo vendette di nuovo.
Il palazzo si sviluppa su tre piani. Dal portone si accede ad una androne con volta a botte decorata nell’Ottocento: qui è da segnalare il cancello ottocentesco in ferro battuto e, davanti alla scala, una porta intagliata con l’arme degli Aldobrandini.

Al primo piano, vi sono sale con dipinti murali di Vincenzo Meucci (1759) e del primo Ottocento.
Il Meucci ottenne l’incarico di decorare le volte del piano nobile da Giovan Francesco Aldobrandini nel 1759 in occasione delle nozze con Maria Cristina Bourbon del Monte Santa Maria. Oltre all’ Allegoria delle Virtù e delle Arti dipinta dal Maestro, si riconosce l’operato di Tommaso Gherardini nel Sogno di Giacobbe nella stanza del talamo, nell’ Allegoria della Giustizia e della Pace nell’antialcova, nonché nell’ Allegoria della Primavera nella volta della piccola galleria che collega il primo salone al resto della casa.


servizi palazzo aldobrandini  - dimore storiche italiane

Il piano nobile di Palazzo Aldobrandini del Papa mette a disposizione i propri saloni per organizzare eventi privati ed aziendali.
I suoi soffitti sono decorati da importanti affreschi del ‘700 e l’appartamento è arredato con pezzi originali dell’epoca.
Al suo interno si respira un atmosfera calda e romantica, ideale per matrimoni, ricevimenti, letture e presentazioni culturali, set fotografici.
Per fare questo la struttura si rivolge esclusivamente a società esterne, di catering o affini, di propria fiducia, ma accetta anche nuove collaborazioni.
Quando si affitta il piano nobile del Palazzo per soggiorno o per eventi, l’uso esclusivo comprende l’intero appartamento con tutti i suoi spazi intimi e funzionali. Dopo l’arrivo al piano in ascensore, un elegante ingresso conduce in un grande salotto con vista sulle Cappelle Medicee. Una bella galleria tutta affrescata, con funzione di salottino, porta ad una comoda sala da pranzo che può ospitare 30-40 persone a sedere.
Una bella ed ampia camera da letto con alcova, bagno en suite, e zona anti alcova disposta a salotto vi accolgono per il vostro soggiorno.
La spaziosa e moderna cucina, dotata di tre postazioni distinte per i fuochi, occupa uno spazio lineare superiore ai sei metri ed ha anche a disposizione uno spazio separato e pratico a servizio di chi ci lavora.
La struttura è dotata di una altro comodo bagno con vasca, impianto WiFi, condizionamento e riscaldamento autonomi, una grande televisione con abbonamento SKY completo.
E’ possibile, su richiesta, organizzare corsi di cucina e degustazione di vini.


Servizi Offerti :
Soggiorni Brevi
Weekend
Vacanze
Location Eventi Aziendali
Location Eventi Privati
Location Eventi Culturali
Location Matrimoni
Location Set Cinematografici

Caratteristiche Generali

  • Piscina :
  • Wellness SPA :
  • Accessibilità Disabili :
  • Internet :
  • Animali ammessi :
  • Parco o Giardino :

Ospitalità

  • Numero Camere : 1
  • Posti Letto : 3
  • Prezzo Dimora al giorno : 500€
  • Prezzo Dimora a settimana : 3000€
  • Prezzo camera al giorno : Dato n.d.
  • Prezzo camera a settimana : Dato n.d.

Eventi e Matrimoni

  • Saloni : 3
  • Posti a sedere : 40

Set Cinematografici

  • Set in Esterni :
  • Set in Interni :
  • Set in Giardino :
  • Set in Piscina :
  • Acessibilità Mezzi :
Palazzo Aldobrandini del Papa

Regione : Toscana

Provincia : FI

Comune : Firenze

Indirizzo : Piazza di Madonna degli Aldobrandini, 8

C.A.P. : 50123

Info

Telefono: 347 1339850

Luoghi d’interesse nelle vicinanze:

La Dimora Storica Palazzo Aldobrandini del Papa è situata in pieno centro storico, nel quartiere di San Lorenzo ed esattamente di fronte alle Cappelle Medicee.
Piazza del Duomo si raggiunge in 2 minuti, così come il Museo dell’Opera del Duomo, da dove si può velocemente arrivare in tutti gli altri luoghi di maggior interesse come Palazzo Vecchio, la Galleria degli Uffizi, Ponte Vecchio e Palazzo Pitti.
La stazione ferroviaria di S.Maria Novella si trova a meno di 5 minuti a piedi, ed è accanto all’antica Basilica da cui prende il nome.


Vuoi Contattare la dimora? compila il form con le informazioni richieste (nessuna commissione è prevista dalla prenotazione tramite questo sito)

affresco palazzo firenze  - dimore storiche italiane

Non sono ancora presenti commenti su questa Dimora


Hai Visitato la Dimora? compila il form e facci avere un tuo commento

Scopri le più belle Dimore nelle vicinanze

  • Il Grand Tour per Dimore Storiche a Vinitaly

    Verona, 9-12 aprile 2017 – Anche quest’anno ADSI - Associazione Dimore Storiche Italiane è stata presente all'appuntamento di Vinitaly a Verona, a testimonianza del suo crescente impegno nel sostenere la grande tradizione vitivinicola italiana.La partecipazione di soci ADSI alla manifestazione è infatti sempre più numerosa: sono 54 le tenute storiche con cantina che - [...]
    Vai alla News
  • Giornata Nazionale dell’A.D.S.I. – 21 maggio 2017

    Oltre 200 splendide residenze d’epoca, castelli, ville, casali, cortili e giardini in tutta Italia a centinaia di migliaia di visitatori italiani e stranieri. Per celebrare i 40 anni di A.D.S.I. questa edizione del Grand Tour si avvale, in particolare, del contributo di ciceroni d’eccezione: numerosi studenti delle scuole medie superiori, sempre più coinvolti localmente dal sistema delle dimore storiche, - [...]
    Vai alla News
  • Mapei sostiene le Dimore Storiche Italiane

    Mapei, leader mondiale nella produzione di adesivi e prodotti chimici per l'edilizia, sostiene l'Associazione Dimore Storiche Italiane, confermando l'impegno verso la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale della Nazione. Un impegno che vede la Mapei attiva sia attraverso il sostegno economico che con la continua ricerca scientifica: l'azienda da tempo ha messo a punto una linea di prodotti specificamente studiati per il restauro di edifici - [...]
    Vai alla News
  • Dimore Storiche nei cieli del mondo con Alitalia

    10 Dimore ADSI sono state citate in 7 pagine del magazine Ulisse di Alitalia con ampi spazi di redazionale dedicati al nostro Grand Tour per un ideale giro d'Italia, dove unire cultura, bellezza e un soggiorno all'insegna della qualità e del saper vivere. Altre dimore nei prossimi numeri.Leggi l'articolo - [...]
    Vai alla News